Notte da Matti

Eccoci alla “Notte da Matti”, ci aspettavamo una bella giornata e tanto divertimento. La prima non l’abbiamo avuta ( quanta pioggia ! ), ma la seconda l’abbiamo ottenuta. La serata è cominciata con la gente che veniva alla spicciolata in gruppi, ci siamo rivisti fra noi, amici, utenti, familiari e operatori. Siamo partiti con la rappresentazione teatrale del “Teatro dei Venti”, che a me è sembrato una tipica riunione da “Diagnosi e cura” un po’ più enfatizzata, ma secondo un amico era tutt’altro, comunque bravi gli attori. Poi è il turno della danza etnica, con le percussioni africane, dove dei ragazzi suonavano con i bonghi e delle ragazze ballavano con quel ritmo che mi hanno ricordato la mia Africa. Il tempo di un piccolo buffet per pausa, ed ecco Marco “Manto” con le sue canzoni dal vivo del CD “Tutto Esaurito”, ove abbiamo ballato tanto e fatto un serpentone umano che danzava.
Bello! Bello! Bello!

P.S.: dovremmo farlo spesso!

Ahmed

Grazie a tutti per la partecipazione e il divertimento !!!!!

Questa presentazione richiede JavaScript.